Effetto dazio in Colombia, più produzione e meno import di calzature

Le misure antidumping in vigore in Colombia dal primo gennaio 2013 stanno sostenendo la produzione calzaturiera interna. Acicam, l’associazione di conciatori e calzaturieri, riporta i dati del primo trimestre 2014, in base ai quali il fatturato domestico ha generato un incremento del 2,6% sul periodo ottobre-dicembre 2013. Al tempo stesso, la Colombia ha importato 9,6 milioni di scarpe, il 19,8% in meno del quarto trimestre 2013. “E’ la dimostrazione che i nostri calzaturifici hanno non solo la possibilità di operare legalmente – ha dichiarato Luis Gustavo Flórez, presidente Acicam – ma possono anche competere in modo equo”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati