Ermanno Scervino sceglie Minoronzoni per le sue scarpe: licenza quinquennale per una strategia globale

0

Una licenza di durata quinquennale per la produzione e la commercializzazione in Italia e all’estero di una collezione di circa 60 modelli. Il brand Ermanno Scervino sceglie la bergamasca Minoronzoni per le sue calzature. L’azienda lombarda, specializzata in pelletteria e calzature, titolare anche del brand Toscablu e licenziataria per le calzature anche di Marc Cain, conta su 200 dipendenti e nel 2017 ha visto il proprio giro d’affari (55 milioni di euro) crescere del 7% su base annua. “Una licenza strategica – ha commentato il fondatore dell’azienda, Giacomo Ronzoni con l’Eco di Bergamo -: nel primo anno la previsione è raggiungere introiti per un milione e mezzo di euro”. L’espansione della rete distributiva avverrà a tappe: “In un primo tempo ci concentreremo soprattutto nella distribuzione capillare del prodotto in Italia – conclude Ronzoni – e in alcuni selezionati paesi europei, per poi estendere la commercializzazione nel mondo”.

Share.

Comments are closed.

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso