Filanto: 7 rinvii a giudizio

Sono 7 i rinvii a giudizio chiesti dal sostituto procuratore della Repubblica di Lecce Antonio Negro nell’inchiesta sulla presunta truffa alla Regione Puglia e all’Inps da parte di Filanto Spa e del Consorzio Produttori Salentini Calzature. Tra i nomi spicca quello di Antonio Sergio Filograna, presidente del consiglio di amministrazione di Filanto. Nell’inchiesta è finita anche la sorella (Maria Antonietta Filograna), nonché i legali rappresentanti delle società nate da rami della Filanto: Giuseppe Baiardo, Anna Lupo, Gabriele Caputo, Antonia Montedoro e Silvia Perico. Si tratta dell’inchiesta “Old machine”, avviata nel 2009, riguardante le sovvenzioni pubbliche erogate dalla Regione Puglia (nell’ambito di un programma operativo regionale) al Consorzio Produttori Salentini Calzature di Casarano, e durante la quale sono stati sequestrati beni e valori mobiliari per circa 10 milioni e mezzo di euro. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati