Formazione a progetto, sei assunzioni a San Mauro Pascoli

Sei aziende di San Mauro Pascoli, altrettanti giovani ricercatori inseriti nel tessuto produttivo del calzaturiero. È terminato il progetto “Dai distretti produttivi ai distretti tecnologici”, coordinato dalla Cna, che ha coinvolto il suolificio Giglioli, il tacchificio Zanzani, l’azienda di accessori Punto Più, Soledan Smart Leather e la scuola del Cercal. Nel corso dell’anno, i 6 giovani laureati sono stati inseriti nel percorso produttivo all’interno di due diversi piani di lavoro: “Atelier virtuali per definire nuovi modelli di interazione con il cliente” con la realizzazione di prototipi di calzature, e “Vetrine interattive nei punti vendita del sistema moda” con campagne di web marketing. Il risultato finale è stata l’assunzione a tempo determinato dei sei giovani. Soddisfatta la Cna secondo la quale “grazie a questi progetti si sono innescate nel territorio una serie di dinamiche positive che vanno al di là del semplice apporto di innovazione tecnologica”. (ff)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati