Furti nelle Marche, c’è una pista

E’ stato ritrovato dai Carabinieri e riconsegnato al legittimo proprietario (l’azienda Ovac di Montegranaro) il furgone bianco usato per il furto di calzature da Alberto Guardiani. Secondo i militari, lo stesso mezzo è stato usato anche per il tentato furto alla Conceria del Chienti di Tolentino, colpo sventato dall’arrivo dei dipendenti alle ore 4,30. I Carabinieri sono riusciti a recuperare il furgone rubato precedentemente a Montegranaro e quindi usato dai malviventi nelle ultime scorribande in zona. Il Fiat Ducato è stato prima esaminato da cima a fondo dalla scientifica e poi è tornato nelle mani della Ovac, il cui stabilimento confina con quello della Nuova Centauro (Alberto Guardiani). La stessa banda, dopo aver messo a segno il colpo da Guardiani, ha dunque atteso qualche giorno per tornare in azione a Tolentino. Un collegamento che ha indotto i Carabinieri a pensare all’esistenza, nel distretto marchigiano, di una banda specializzata in furti di calzature e pellami. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati