Gds inizia sotto la neve

Il maltempo sta condizionando la fiera Gds che si è aperta oggi a Dusseldorf (140 le aziende italiani partecipanti) e ieri ha reso difficili i trasferimenti degli imprenditori calzaturieri e dei loro agenti in Germania. Quella di ieri è stata una giornata piena di disagi e di ritardi per le condizioni meteo che hanno imperversato in Germania e hanno tenuto sotto scacco mezza Europa. Alcuni voli in partenza per Düsseldorf sono stati cancellati dagli aeroporti di Roma Fiumicino e da Milano Malpensa, mentre si sono registrate grandi difficoltà per quasi tutti gli scali aerei della Germania dove tutti i voli interni hanno subito pesanti ritardi o sono stati cancellati. Tra gli scali più colpiti dal maltempo, quelli di Monaco e Francoforte. Anche oggi ci sono state ulteriori cancellazioni. Non è andata meglio ai rappresentanti tedeschi, che hanno trovato mezzo metro di neve sulle strade. Il maltempo ha scoraggiato anche i visitatori. “Ci sono moltissimi disagi per arrivare a Düsseldorf a causa della neve e delle strade bloccate” conferma Arturo Venanzi, presidente della sezione calzaturiera di Confindustria Fermo e decano della fiera. “Alcuni imprenditori e collaboratori sono arrivati con molto ritardo, altri solo stamattina a causa dei disagi che ci sono sulle strade e per i voli. Tra l’altro le previsioni meteo non sono incoraggianti. Troveremo maltempo fino alla fine della fiera per il rientro a casa e penso anche alla prossima fiera Obuv di Mosca che inizierà lunedì 18”. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati