Per Geox i ricavi su del 3% (900 milioni) grazie a Russia ed Est Europa. Vola l’e-commerce: +30%

Utile netto in calo, ricavi in aumento. Nel giorno della presentazione del bilancio consolidato di Geox, Mario Moretti Polegato si dice “fiducioso che il gruppo, seppure in un contesto di incertezza su alcuni mercati, potrà ottenere in questo esercizio risultati positivi, basati su un diverso peso dei canali, con una redditività in linea con le aspettative”. Intanto i ricavi fatti registrare dal brand calzaturiero in Italia siano passati da 281,1 milioni di euro del 2015 a 270,1 milioni del 2016 e ciò, secondo Geox “è dovuto alla prevista razionalizzazione dei negozi monomarca, parzialmente compensata dalla positiva performance del canale multimarca che registra una crescita del 5,4%”. Bene però anche l’e-commerce, salito di oltre il 30%. Complessivamente, quindi, il brand ha chiuso il 2016 con ricavi consolidati in aumento del 3% a 900,8 milioni di euro. “La Russia e i paesi dell’Est Europa trainano questa crescita ma anche Austria, Svizzera e Gran Bretagna ci regalano soddisfazioni con performance a doppia cifra” ha commentato Moretti Polegato. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati