Germania contro gli stivali di gomma: “sono cancerogeni”

 

Attenzione agli stivali di gomma, perché contengono sostanze altamente cancerogene. A lanciare l’allarme, la scorsa settimana, è stata l’associazione di consumatori tedesca “Öko-test”, che nella sua rivista ha pubblicato uno studio effettuato su 16 diverse marche, dal quale emerge che nessuna di esse può considerarsi del tutto sicura per la salute.
Entrando nel dettaglio, tutti e sedici le paia di stivali testate sono risultate positive al test degli aromatici ciclici (PAK), molti dei quali esercitano una nota attività cancerogena. In un modello è stata rinvenuta addirittura della nitrosammina, molecola nota per essere cancerogena anche in minime quantità.
Non si salvano nemmeno le imbottiture in pelo. In un modello imbottito della marca Barbour, è stata rinvenuta ad esempio  della p-cloranilina, molecola appartenente alla famiglia delle ammine aromatiche, fortemente sospettata di essere cancerogena sulla base di studi su cavie. Idem per l’anilina, rinvenuta sia negli stivali Barbour che in altre due marche.
La bandiera nera va agli stivali della marca Playshoes, nei cui modelli il colorante cancerogeno  p-Aminoazobenzolo è stato isolato in concentrazioni di gran lunga superiori a quelle stabilite dalla legge. Gli stivali del marchio“Elefanten”, venduti in esclusiva da Deichmann, sono invece gli unici a non uscire con le ossa rotte da questa inchiesta: secondo la rivista il loro contenuto in sostanze tossiche sarebbe da considerarsi “non nullo, ma moderato”.
“Gli stivali di gomma non dovrebbero mai essere indossati a piedi nudi”, avverte la rivista Öko-Test, che sottolinea come il problema della contaminazione con molecole cancerogene interessi anche modelli apparentemente meno sospetti, come quelli realizzati in caucciú naturale.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati