I Della Valle salveranno Banca delle Marche?

I fratelli Diego e Andrea Della Valle (nella foto), insieme a Winx Iginio Straffi, hanno aderito all’appello del governatore delle Marche, Gian Mario Spacca, per rilanciare Banca delle Marche, istituto di credito che versa in gravi difficoltà. I tre imprenditori marchigiani sono i più in vista dell’operazione “salva Banca Marche” invocata da Spacca, che ha chiamato all’appello i rappresentanti delle prime cento imprese locali per fatturato. L’obiettivo è quella di raccogliere almeno 100 milioni di euro, meglio ancora se saranno 150. La cordata dovrebbe farsi carico di circa il 60% dell’aumento del capitale necessario per salvare l’istituto di credito, che ha chiuso il 2012 con un passivo di oltre 500 milioni di euro. 80 milioni servono subito, complessivamente ne occorrerebbero però oltre 300. Lo sforzo economico dei fratelli Tod’s sarebbe reso possibile anche dall’incasso di circa 364 milioni di dollari derivanti dalla recente cessione di Saks. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati