Incidente in un calzaturificio di Casella d’Asolo (Treviso)

Potrebbe perdere il pollice della mano destra l’operaio trentenne di un calzaturificio di Casella d’Asolo, in provincia di Treviso che ieri mattina sarebbe rimasto incastrato con la mano in un macchinario. I colleghi hanno subito chiamato i soccorsi, giunti sul posto con un’ambulanza del Suem di Crespano. L’operaio è stato trasportato all’ospedale di Castelfranco, ma, vista la gravità delle ferite, è stato trasferito all’ospedale specialistico di Pordenone, dove verrà sottoposto a un intervento nel tentativo di salvare il dito. (art)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati