Investimento brasiliano in Nicaragua per produrre le Clarks

Il gruppo calzaturiero brasiliano Tecshoes ha annunciato un nuovo investimento nella fabbrica nicaraguese di Tipitapa, alle porte di Managua, dove entro il 2015 raddoppierà la produzione indirizzata a Clarks. Tecshoes, che dal Centramerica lavora per Clarks dal 2011, intende creare dieci mila di paia di scarpe al giorno. Dal 2005 l’area è sottoposta all’accordo Cafta (Central America Free Trade Agreement), che consente di esportare negli Usa merce non soggetta a dazi doganali da Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Repubblica Dominicana. In base all’accordo, Aniger (casa madre di Tecshoes) si è insediata in Nicaragua nel 2011 e investito sei milioni di dollari, seconda operazione per entità finanziaria nel Paese dopo quella di un altro gruppo brasiliano, Schmidt Irmaos, avvenuta nel 2010. Aniger, fondata nel 2005 a Campo Bom (Rio Grande do Sul) produce in Brasile anche per Miezko e Nike. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati