La modernità di Kickstarter, la qualità della manifattura e delle pelli italiane. Breve storia delle scarpe Pascual Baylon

Un “calcio d’inizio” che lo sta facendo viaggiare lontano. Nato quasi come una scommessa, il brand calzaturiero Pascual Baylon si sta diffondendo in tutto il mondo in brevissimo tempo grazie all’e-commerce. “Piccolo” dettaglio: il marchio, ideato da Lucio Spaggiari e Luciano Pedrielli, ha avviato la propria attività con un investimento iniziale raccolto attraverso la piattaforma web Kickstarter, che ha spinto centinaia di investitori a puntare sull’idea dei due imprenditori modenesi di “realizzare scarpe da donna décolleté di alta gamma, totalmente made in Italy e artigianali”. L’italianità al 100% è garantita dalla manifattura marchigiana e dall’utilizzo delle pelli della lombarda Conceria Stefania. Risultato: successo (quasi) inatteso nella sua intensità e obiettivo di ampliare l’offerta, includendo stivali e modelli invernali.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati