La morale del sesto World Footwear Congress: o si accetta la sfida digitale o la sopravvivenza non è garantita

Il “futuro presente” è l’Asia. Ed è, inevitabilmente, digitale. Oggi un calzaturificio può decidere anche di non affrontare questi argomenti, ma prima o poi dovrà farci i conti. Più prima che poi. È la sintesi estrema della sesta edizione di World Footwear Congress svolta al Palazzo Reale di Napoli e conclusa ieri. Il panorama è…...

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l'abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati