L’idea vincente è riscaldare i piedi dei giocatori in panchina: ecco i copriscarpe da calcio (anche) in pelle

Il successo arriva quando meno te lo aspetti. Però ci vuole l’idea giusta e Giovanni Landro l’ha avuta: fabbricare copri scarpe con parti in pelle riscaldati per i giocatori di calcio che siedono in panchina. Li fornisce a diverse squadre di tutte le categorie, compresa Serie A e Champions League, ovviamente personalizzati. Giovanni era rimasto senza lavoro, ha deciso di mettersi in proprio e ha fondato IRC Components, con sede a Genova, puntando su prodotti innovativi per riscaldare le gomme delle moto da corsa. Poi l’azienda è cresciuta e ha applicato lo stesso concetto ad altri usi: l’industria, i pozzi petroliferi, fino alle tribune dello stadio Ferraris e l’aula magna dell’Università di Genova. Ma la ribalta mediatica è arrivata con i copri scarpini dei giocatori di calcio. Grazie a resistenze elettriche alimentate da una piccola batteria vengono riscaldati per circa due ore i piedi dei ‘panchinari’. Occorrono 12 secondi per togliere i copri scarpini in modo che ogni giocatore sia subito disponibile se deve entrare in campo. “È avvenuto tutto in poco tempo. Ero andato a proporre le copri sedute riscaldate per le tribune degli stadi quando una società mi dice che il vero problema dei calciatori in panchina è che hanno i piedi gelati” ci racconta Giovanni Landro, da noi intervistato. “Ci abbiamo pensato e siamo arrivati a proporre una soluzione testata i primi di dicembre. Alla fine del mese abbiamo effettuato la prima fornitura. Da questo momento in poi sono arrivati ordini a pioggia attraverso il passaparola delle squadre e oggi abbiamo fornito oltre la metà delle squadre di seria A, oltre quelle di serie B e C e squadre di Champions League. Le squadre chiedono la personalizzazione con i colori sociali e noi la possiamo offrire grazie alla pelle” afferma Landro che prosegue: “Utilizziamo spesso la pelle nella parte estetica dei nostri prodotti. La utilizziamo negli scalda fusti industriali, così come proponiamo sedute riscaldate in pelle per gli stadi. Per le parti in pelle ci rivolgiamo alla pelletteria Andrea B di Andrea Bortolameazzi che è qui a Genova e che internamente chiamiamo il nostro stilista” racconta Giovanni secondo cui la pelle (di vitello) fa la differenza estetica rispetto ai prodotti della concorrenza. (mv)

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati