“Una lite privata: non riguarda la società”. Adriano Sartor spiega cosa sta succedendo a Lotto

È guerra tra soci ed ex soci di Lotto. Secondo quanto riportato da La Tribuna di Treviso, per violazione dei patti parasocietari l’ex socio e vice presidente Gianni Lorenzato, che deteneva il 12% delle quote Lotto, ha ottenuto il pignoramento di azioni per il controvalore di poco più di 3 milioni di euro ai danni di Andrea Tomat e Adriano Sartor, che detengono il 100% della società. “Siamo al primo round di una lite privata che non riguarda la società” ci ha detto Andrea Sartor da noi interpellato a theMicam. “I nostri legali stanno preparando la documentazione per il secondo round di questa vicenda”. La testata trevigiana evidenziava anche la situazione finanziaria dell’azienda che nel 2015 era peggiorata rispetto al 2014 con debiti commerciali per quasi 26 milioni di euro e debiti verso banche e società di leasing per oltre 43 milioni. Nel 2015 però il bilancio della società era tornato in utile. La stessa Lotto ha in corso da alcuni anni un piano di ristrutturazione del debito con le banche. “Si tratta di illazioni che tra l’altro non hanno nessuna correlazione con la vicenda legale. Sono stati riportati numeri che vanno inseriti all’interno del bilancio del gruppo e non estrapolati singolarmente” replica Sartor. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati