Lorbac, appello del governatore Rossi

Dalla chiusura della Lorbac avvenuta nell’agosto scorso, solo un’azienda ha dimostrato interesse nel rilevare il patrimonio tecnologico dell’azienda. Nulla di fatto. Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha rinnovato l’appello ai possibili imprenditori interessati. L’occasione è stata l’incontro avvenuto sabato pomeriggio a Castelfranco di Sotto proprio con i lavoratori dell’azienda, che si sono recati in Comune per incontrarlo. “Rinnovo il mio appello alle forze imprenditoriali positive perché si facciano avanti per rilevare il patrimonio tecnologico e utilizzare le professionalità rappresentate dalle maestranze della ex Lorbac. Unisco all’appello le mie più ampie rassicurazioni che la Regione Toscana farà tutto quanto in suo potere per agevolare le richieste di eventuali acquirenti, fino ad interessare lo stesso ministero per le attività produttive”. “Quanto agli ex dipendenti” (34 lavoratori), ha continuato il presidente, “che sicuramente patiscono problemi finanziari seri, li invito ad utilizzare tutti gli strumenti attivati dalla Regione per sostenere i cittadini in difficoltà, a partire dalla possibilità di ottenere un microcredito fino a 5mila euro o un prestito sociale”. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati