Lotto si fonde con Stonefly? No, sì, forse…

Lotto e Stonefly insieme in un’unica azienda? Per il momento il progetto sembra solo un’ipotesi e si aspettano le prossime settimane per capire se ci sarà una traduzione concreta. Un ruolo decisivo nel dare l’eventuale via libera all’operazione l’avrebbe l’advisor Mediobanca, già in prima fila per la gestione dell’accordo di rinegoziazione dell’indebitamento bancario di Lotto Sport Italia. L’unione sistemerebbe i bilanci, abbatterebbe i costi ma potrebbe avere anche un impatto negativo sull’occupazione: 70-80 dipendenti a rischio stimano i sindacati secondo i quali, però, “l’unione potrebbe forse essere l’unica strada percorribile”. Per i quotidiani locali ci sarebbero tutti i presupposti per la fusione, compresa la “parentela” azionaria: Andrea Tomat è il presidente mentre Adriano Sartor è nel cda di entrambe. “Solo ipotesi” ha commentato Adriano Sartor di Stonefly. “Non fatemi dire quello che volete sentirvi dire: la fusione è un’ipotesi come ce ne sono altre. Al momento non ha alcuna consistenza”. Più deciso Andrea Tomat di Lotto che però non smentisce categoricamente: “Ipotesi di unione Lotto-Stonefly? Non c’è niente, in questo momento. Intanto finiamo l’anno. Ne riparliamo a primavera”. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati