Lumberjack: la regola del 40 (milioni di euro e anni di vita) e l’avvio del progetto Recycle

Lumberjack: 40 anni e 40 milioni di fatturato. Il brand, controllato dal gruppo turco Ziylan, festeggia un anniversario importante nominando country director Erkan Emre che ha preso il posto dell’ex ad Andrea Vecchiato, passato al brand Gianni Charini. Lumberjack punta ad incrementare l’export (focus su Russia, Medio Oriente e Africa) che oggi genera il 20% dei ricavi. Il 2018 si chiuderà con un risultato leggermente superiore ai 40 milioni di euro di ricavi registrati nel 2017. Ziylan distribuisce 20 milioni di paia di scarpe in tutta Europa e vuole far crescere Lumberjack anche attraverso i prodotti. Dopo il lancio del progetto UN.Code, che nel 2018 ha generato il 20% del fatturato, il brand ha presentato a Pitti la nuova linea Hype, che reinterpreta la scarpa da corsa attraverso i volumi e le performance tecniche. All’avvio anche il progetto Recycle: “Un percorso che si basa su prodotti di riuso per la creazione delle suole e alla pelle conciata al vegetale per la tomaia. “Vogliamo arrivare, nel prossimo futuro, a intere collezioni 100% ecologiche” ha detto Emre il quale ha sottolineato l’importanza dell’Italia. La sede di Treviso diventerà sempre più l’hub italiano di Ziylan, dove saranno convogliate tutte le fasi di sviluppo del prodotto, del design e della comunicazione. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati