Marche, ancora brutte notizie: 40 esuberi in vista per Alma

Un’altra azienda marchigiana, questa volta del Maceratese, va ad allungare la lista delle aziende alle prese con i licenziamenti e ad accentuare la gravità della crisi senza fine marchigiana. Alma di Montecosaro, nata dalla fusione tra Manas e Alfiere, entrambe realtà della famiglia Sagripanti, avrebbe annunciato 40 esuberi. Secondo quanto sostiene il portale PicchioNews, l’azienda occupa attualmente 92 dipendenti: 40 impiegati, 46 operai e 6 intermedi. La procedura di licenziamento collettivo coinvolgerebbe 27 operai, 12 impiegati e un intermedio. Secondo la stessa testata, il 30 marzo scorso l’azienda dichiarò 33 esuberi poi evitati attraverso il contratto di solidarietà per 89 dei 94 dipendenti in scadenza il 31 dicembre 2017. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati