Marche, argini di scarpe contro le mareggiate

Le scarpeutilizzate per fermare la forza del mare. Non è un riuso virtuoso delle scarpe da buttare, tutt’altro. Per difendere la costiera dorica dal mare, minacciata di recente da una forte mareggiata, a Montemarciano(Ancona) sono stati realizzati dei blocchi di cemento che vengono posizionati in modo da formare una scogliera artificiale. Tali blocchi sono realizzati con materiale di scarto.

Bruno Giangiacomi, amante del mare e della fotografia, ha notato scarpe e buste di plastica che spuntavano fuori dai cassoni di cemento e ha inoltrato la segnalazione ai Carabinieri. Sul posto del ritrovamento sono intervenute le forze dell’ordine che hanno documentato il tutto e inviato il materiale alla Procura della Repubblica. Il primo risultato è che sono stati rimossi i blocchi di cemento non ancora utilizzati mentre gli altri sono stati rimossi. Il sindaco del comune in provincia di Ancona aveva chiesto un intervento urgente per proteggere il litorale da una nuova mareggiata: “L’impresa ha lavorato anche il sabato e devo ringraziare tutti per la tempestività” ha detto lo stesso primo cittadino “Ma certo non avevamo chiesto cassoni con le scarpe all’interno”. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati