Marche nel guado


In 10 anni perse 500 aziende e 8 mila addetti. Fermo si salva grazie alla Russia, Macerata soffre. Le sfide: riqualificare, internazionalizzare, investire in marchi e innovazione per difendere il sistema distretto. L’export è lo stesso di dieci anni fa.

Tratto dal settimanale Mdp La Conceria, n.6/2013

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati