Matteo Renzi fa tappa nelle Marche: saluta Della Valle e si confronta con la calzatura fermana

Crisi calzaturiera fermana e fabbrica Tod’s ad Arquata del Tronto. Questi i temi e le tappe di ieri del segretario del Partito Democratico Matteo Renzi (nella foto), che nel pomeriggio ha fatto visita al calzaturificio Romit di Montegranaro, guidato dal presidente dei calzaturieri Confindustria Fermo Enrico Ciccola. All’incontro era presente anche la presidente di Assocalzaturifici Annarita Pilotti. Renzi ha parlato con i dipendenti, poi si è intrattenuto con gli imprenditori calzaturieri, ascoltando le numerose istanze: dalla riduzione del cuneo fiscale, alla eliminazione delle sanzioni verso la Russia e soprattutto la questione del made in obbligatorio per le scarpe importate in Europa. “Faremo il possibile, ma in Europa bisogna che l’Italia vada unita. Serve un atteggiamento serio per poter vincere questa battaglia, col sostegno di tutte le forze, perché lì si giocano i posti di lavoro, non i voti. Ho preso appunti e faremo di tutto per vincere questa battaglia” ha risposto Renzi. Il segretario ha proseguito il suo viaggio ad Arquata del Tronto dove ha visitato la nuova fabbrica Tod’s: “Sono qui per dire grazie anche a Della Valle che, devo dire purtroppo, ci sta dando una lezione: non pensavo che sarebbe arrivato prima del pubblico” ha detto Renzi. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati