Montecosaro (Mc), Tentato furto alla Manas

Sono stati bloccati mentre tentavano il furto con scasso all’outlet Manas di Montecosaro Scalo (nella foto). Si tratta di quattro romeni che le hanno provate tutte per sfuggire al blitz delle forze dell’ordine ma, alla fine, sono stati catturati e trasferiti al carcere di Ancona.

I quattro malviventi hanno prima devastato la vicina area dell’associazione The Dog (imbrattando una tensostruttura con scritte anti italiane), poi si sono diretti al negozio Manas per tentare un furto che avrebbe fruttato loro centinaia di migliaia di euro. Hanno indossato i maglioni per rendersi irriconoscibili alle telecamere di sicurezza della Manas e sono saliti a bordo di un furgone Fiat (poi risultato rubato due giorni prima nel Teramano) parcheggiandolo proprio davanti l’outlet. Nel frattempo però il presidente della The Dog aveva dato l’allarme e i carabinieri di Civitanova Marche erano intervenuti al centro cinofilo individuando il furgone rubato.
Una task force di carabinieri è accorsa immediatamente da Civitanova e dalle stazioni di Civitanova Alta, Montecosaro e Porto Recanati ed è riuscita a bloccare i malviventi proprio sul più bello, mentre si stavano preparando per effettuare il furto. Erano coperti con cappucci, sciarpe, guanti e ai piedi avevano tolto le calzature lasciando calzettoni rivestiti da sacchetti di cellophane e stoffa. Così non avrebbero lasciato traccia. I carabinieri li hanno bloccati sul furgone. Ma i quattro romeni non si sono arresi subito. Ne è nata una colluttazione con due Carabinieri lievemente feriti, mentre un altro malvivente ha tentato la fuga buttandosi e gattonando sotto le auto in sosta ma è stato subito bloccato. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati