Morte sul lavoro, dramma a Monte Urano

Stava effettuando alcuni lavori di ristrutturazione sul tetto di un capannone della zona industriale di Monte Urano, in provincia di Fermo, quando è precipitato al suolo da un’altezza di circa dieci metri. Claudio Smerilli, 66enne, ex titolare di un’azienda calzaturiera della zona, si trovava sul posto con uno dei due figli e un operaio. Allertata dai volontari del 118, l’eliambulanza ha provato ad atterrare sul luogo della tragedia per trasportare l’uomo al Torrette di Ancona, ma una violenta grandinata che si è abbattuta sul Fermano intorno alle 15 ha fatto desistere l’elicottero. L’uomo è morto ieri in seguito alle gravissime ferite riportate. (m.c.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati