Nelle Marche i giovani tornano alla calzatura


Con la crisi, ritorna la voglia dei lavori manuali anche tra i ragazzi, per un futuro legato alla calzatura. Mentre anni fa i corsi di formazione e quelli scolastici riguardanti il settore calzaturiero andavano deserti o ottenevano poche iscrizioni, ora con 15 posti disponibili sono arrivate 50 domande. Si tratta del corso per premontatore che si svolgerà a partire dal prossimo 4 marzo nella fabbrica pilota di Montegranaro e che è stato organizzato dall’Ipsia Ostilio Ricci di Fermo, in collaborazione con le istituzioni e con le associazioni di categoria, della durata di 310 ore. Alla fine del corso ci saranno ulteriori 40 ore di tirocinio da svolgere in una delle tante aziende calzaturiere del Fermano che hanno dato la loro disponibilità.

Il corso per tecnico premontatore è il primo di questo genere ed ha raccolto un boom di adesioni, arrivate da tutta la regione e perfino da Genova. “Il corso – spiega la dirigente scolastica dell’Ipsia, Stefania Scatasta – non sarà allargato, in quanto le lezioni si svolgono in laboratorio e sono tenute da tecnici ed esperti da anni nel settore. Tra l’altro, ci ha contattato anche molta gente che è già occupata, ma che vorrebbe partecipare a dei corsi altamente specializzati”. (m.v.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati