Niente Micam per Cleto Sagripanti. A dicembre il lancio della prima collezione

“Chiudo una pagina durata 30 anni. E’ stata una decisione sofferta ma alla fine ha prevalso la voglia di fare impresa”. Così Cleto Sagripanti (nella foto) ha commentato, attraverso le pagine del Corriere Adriatico, la notizia, resa pubblica venerdì, della sua uscita da Manas. Il nome dei due soci con cui ha fondato la nuova società, Italian Holding Moda, restano top secret: di loro si sa solo che uno è marchigiano e l’altro no, e che entrambi provengono da altri settori. Il progetto prevede le acquisizioni di marchi importanti di fascia medio/fine attraverso i quali portare la produzione made in Italy nei mercati dove la calzatura italiana è più apprezzata, a partire dalla Russia. Sagripanti cita uno studio di Assocalzaturifici, associazione di cui mantiene la presidenza (resta tuttora socio di Manas, pur avendo dato le dimissioni da amministratore delegato) nel quale si ipotizza da qui a cinque anni un raddoppio dell’export calzaturiero italiano verso Mosca. “Ancora migliori sono le previsioni in Cina e Far East in generale” sottolinea l’ex a.d. dell’azienda di Montecosaro Scalo, che non esporrà al Micam che si apre domenica 15 settembre e che debutterà sul mercato alla fine dell’anno con la presentazione delle prime collezioni per la stagione autunno/inverno 2014-15. La sede dell’azienda sarà a Milano.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati