Nike oltre le aspettative

Nel terzo trrimestre fiscale (iniziato a dicembre 2013 per concludersi lo scorso febbraio) Nike ha visto crescere i profitti del 3,5% (685 milioni di dollari, ovvero 76 centesimi ad azione) mentre i ricavi hanno sfiorato i 7 miliardi di dollari, pari a una crescita del 12,7%, Ambedue le cifre hanno superato le stime di Wall Street. Tra i singoli marchi, risultato significativo per Converse, il cui fatturato è in crescita del 16% (420 milioni di dollari). “I risultati del Q3 – ha scritto nel comunicato il presidente della multinazionale, Mark Parker – mostrano la nostra infaticabile ricerca di prodotti innovativi. Nike mostra continuità nei suoi risultati perché il management si concentra sulle maggiori opportunità di crescita e in quanto diversifichiamo i rischi su tutto il portafoglio: una politica che adottiamo per accrescere il valore degli investimenti di lungo termine dei nostri azionisti”. Donald Blair, responsabile finanziario, ha commentato con prudenza il trimestre attuale, durante il quale Nike si attende una “crescita in singola cifra. Le valute di alcuni Paesi in via di sviluppo costituiranno un freno significativo per ricavi e profitti, ma le nostre strategie di investimento restano invariate”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati