Nuovi ceo: Stuart Weitzman lo sceglie per spingere le vendite, Tamara Mellon per ripartire

Sviluppare i canali di vendita: sia wholesale che retail. È con questo mandato programmatico che Wendy Kahn, con esperienze in Valentino e nel gruppo LVMH, diventa ceo di Stuart Weitzman, griffe di calzature e accessori di lusso. Kahn, che il prossimo 13 settembre assume anche l’incarico di brand president, prende il posto di Wayne Kulkin. Secondo Victor Luiss, amministratore delegato del gruppo Coach (di cui Stuart Weitzman fa parte dal 2015), il nuovo ceo ha il profilo adatto per la longeva esperienza nel management della moda top di gamma. Tamara Mellon, ex collaboratrice di Vogue e fondatricre del marchio Jimmy Choo, per il brand di calzature che porta il suo nome ha scelto invece come nuovo amministratore delegato Jill Layfield. La manager viene da backcountry.com, azienda di abbigliamento tecnico sportivo outdoor, che ha portato dai 30 ai 500 milioni di euro di ricavi. La griffe Tamara Mellon è uscita lo scorso gennaio dalla procedura fallimentare grazie all’ingresso del fondo New Enterprise nella compagine sociale con un pacchetto del 31,1%. (rp)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati