Più velocità, più innovazione: New Balance progetta la nuova fabbrica digitalizzata negli USA, pronta in 18 mesi

Un nuovo stabilimento destinato ad anticipare la produzione domestica di calzature. Lo costruirà New Balance a Methuen, nei pressi di Boston, negli USA, dove il brand ha il quartiere generale. La nuova fabbrica sarà pronta in meno di 18 mesi e sarà completamente digitalizzata, “includendo processi di produzione molto avanzati, oltre a impianti per la stampa 3D. Questa fabbrica completa il nostro impianto di produzione esistente a Lawrence ospitando specificamente le nostre operazioni avanzate e, se i nostri piani procedono come previsto, entreremo a regime entro i prossimi 12-18 mesi” ha dichiarato al portale fibre2fashion.com Amy Dow, direttore di New Balance Athletics per le relazioni pubbliche e gli affari governativi. Obiettivi della nuova fabbrica: maggiore velocità, agilità e innovazione. Sarà la sesta fabbrica New Balance negli USA che, oltre a quelle nel Far East, ne possiede una anche nel Regno Unito con cui fornisce il mercato europeo. Attualmente, New Balance impiega oltre 8.000 dipendenti e ha un fatturato di 4,2 miliardi di dollari. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati