Pomigliano, lavoro nero in due calzaturifici

Operazione contro il lavoro sommerso nell’hinterland di Napoli. Il primo calzaturificio ispezionato dai carabinieri di Pomigliano D’Arco si trova in via Contrada Figliolino: a seguito di controlli, le forze dell’ordine hanno accertato che su 25 lavoratori ce n’erano 16 di irregolari, assunti “in nero” dalla proprietà. L’attività dell’azienda è stata sospesa in attesa che la situazione contributiva venga regolarizzata e al titolare è stata comminata una sanzione di 54mila euro. In un altro calzaturificio nella zona centrale di Pomigliano, in via Firenze, i militari hanno scoperto 3 lavoratori in nero su un totale di 31. Anche in questo caso il titolare è stato sanzionato per un importo di 6.500 euro. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati