Presente e futuro della scarpa toscana, intervista a Luca Sani

Presente e futuro della scarpa toscana, intervista a Luca Sani

l lockdown è finito, ma la ripartenza non è uguale per tutti. La scarpa toscana ha ripreso a lavorare, ma il futuro che le si prospetta è diviso in 2. Da una parte “chi ha aziende strutturate con mercati ampi, tra cui l’Asia”. Dall’altra “chi ha un solo canale di vendita e una struttura finanziaria un po’ traballante”. La distinzione, proposta da Luca…

ACCEDI PER CONTINUARE A LEGGERE

Scopri l’abbonamento che fa per te tra le nostre proposte

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati