Se anche la scarpa diventa “esperienziale”: Puma lancia la prima sneaker che dà accesso alla realtà aumentata

Puma ha lanciato la sua prima sneaker “a realtà aumentata”. Si chiama LQD Cell Origin AR e ha la tomaia interamente ricoperta da codici QR 2D che, una volta scansionati, attraverso l’app Puma LQD Cell disponibile su App Store o Google Play, fanno vivere esperienze di realtà aumentata (AR) tra cui giochi, filtri ed effetti divertenti. Per esempio: è possibile vedere la scarpa come appare quando viene smontata. Inoltre, gli utenti possono anche “catturare” e condividere le esperienze con altri. Questa sneaker è anche la prima a utilizzare la nuova tecnologia Poli LQD Cell che, secondo l’azienda, rende la scarpa “più compatta e flessibile” grazie a un’ammortizzazione che deriva dall’uso di celle esagonali Profoam. “LQD Cell Origin AR è la risposta di Puma a un mondo in cui il confine che separa il mondo reale da quello virtuale è sempre più sfumato” ha affermato il brand in una nota. Le scarpe sono prodotte in edizione limitata. (mv)
Immagini tratte da us.puma.com

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati