Quasi 160 milioni di paia vendute nel 2017. I tedeschi di Deichmann crescono (+5,9%) e investono

Lo sviluppo delle vendite online non ferma Deichmann che continua a crescere e a espandersi. Nel 2017, la società calzaturiera tedesca ha venduto 176,6 milioni di paia in tutto il mondo (oltre 3 milioni in più rispetto all’anno precedente) e ha aumentato le vendite lorde da 5,6 a 5,8 miliardi di euro (+5,9%, un aumento simile a quello ottenuto nel 2016 sul 2015). Le vendite comparabili sono cresciute del 2,8%; quelle online sono cresciute a doppia cifra. Sono 39.564 gli occupati, 1.300 in più rispetto a un anno fa. “Abbiamo raggiunto questi buoni risultati in un contesto difficile e con una concorrenza sempre più agguerrita” ha dichiarato Heinrich Deichmann, presidente del CdA del gigante tedesco. “La società è cresciuta nuovamente e più velocemente di tutta l’industria, sia a livello internazionale che in Germania”, ha aggiunto. Alla fine dell’anno, Deichmann contava 3.989 negozi fisici e 36 piattaforme di e-commerce. Nel corso del 2017 è approdata in due nuovi mercati: Francia e Belgio. Per quest’anno, Deichmann ha programmato investimenti per 245 milioni di euro che saranno impiegati anche per aprire 208 nuovi negozi in tutto il mondo di cui 33 in Germania. Gli investimenti riguarderanno anche le offerte online (la società ha inserito la vendita di scarpe sportive per basket e tennis) e l’ampliamento di 2.300 metri quadrati della sede di Essen che offrirà 130 nuovi posti di lavoro, in aggiunta alle 840 posizioni lavorative attuali. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati