Rogo nello Zhejiang, distrutti cinque calzaturifici

Cinque stabilimenti per la produzione di calzature sono stati completamente distrutti dalle fiamme nella zona industriale Xianxia di Rui’an, città di oltre un milione di abitanti nella provincia orientale dello Zhejiang. L’incendio si è sviluppato giovedì scorso poco prima di mezzogiorno, quando tutti i dipendenti erano già usciti dalle fabbriche per il pranzo, circostanza che ha consentito di limitare i danni: non si hanno notizie di vittime o di feriti. Le fiamme hanno avuto vita facile, attecchendo ai materiali per la produzione di scarpe sistemati un po’ ovunque all’interno degli stabilimenti. Attimi di paura quando i vigili del fuoco, intervenendo con un escavatore per raggiungere le fiamme al centro dell’incendio, hanno troncato una conduttura del gas, da cui si è immediatamente innalzata una colonna di fuoco alta 5-6 metri. Solo dopo circa sei ore, gli ottanta vigili del fuoco intervenuti anche dalla vicina città di Wenzhou hanno avuto ragione dell’incendio. Sono in corso indagini per risalire alle cause che hanno dato origine alle fiamme. (ap)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati