Sagripanti, le mani su Kallistè

Italian Holding Moda, società che fa capo all’imprenditore marchigiano Cleto Sagripanti (presidente nazionale Assocalzaturifici), ha firmato un accordo di opzione per l’acquisto dell’85% del capitale di Kallistè srl. Dopo aver rilevato i marchi Alberto Fermani e Les Tropeziennes, ora è la volta del brand fondato a Piacenza e rilevato qualche anno fa dalla famiglia Doni, proprietaria di Mima, calzaturificio con sede in Riviera del Brenta, che controlla anche i marchi Keitè e A Dimanche a Venise, nonché licenziatario del marchio N˚21. La società con sede a Fossò (Venezia) nell’ultimo periodo ha visto uscire dal suo portafoglio la produzione per Etro, che ha rappresentato nell’ultimo esercizio circa il 45% del fatturato. Ihm considera Kallistè una società con marchi ad alto potenziale di sviluppo e complementare all’attuale portafoglio posseduto in un’ottica di rafforzamento del segmento luxury. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati