San Mauro premia il Talento della Calzatura 2013

Arriva da Spello (Perugia) il Talento della Calzatura 2013 che ha vinto concorso internazionale per giovani stilisti promosso da Sammauroindustria (Casadei, Sergio Rossi, Pollini, Vicini). Si chiama Gaia Romagnoli, classe 1996, studentessa del liceo Artistico ‘Bernardino Di Betto’ di Perugia, e ha realizzato il miglior lavoro calzaturiero sul tema ‘Rebels and Indignados: revolutionary shoes’. La giovane designer, alla quale è stato consegnato un assegno del valore di 4 mila euro sotto forma di rimborso spese, è ora attesa da nove mesi di formazione e lavoro, distribuiti tra la scuola internazionale di calzature del Cercal e una delle quattro aziende di Sammauroindustria. Complessivamente sono stati 188 i lavori selezionati, tra bozzetti, ricerche stilistiche, collage di immagini provenienti da tutto il mondo: Italia, Francia, Germania, Belgio, Irlanda, Portogallo, Polonia, Albania, Croazia, Marocco, Bulgaria, Russia, Filippine, Brasile, Colombia, Indonesia, Israele, Messico, Bangladesh, Pakistan, Perù, Stati Uniti. Il progetto di Gaia Romagnoli è stato giudicato il migliore perché, come si legge nella motivazione redatta dalla giuria, ha tradotto “la rabbia di chi si ribella in un’idea di scarpe innovative e aggressive, ma eleganti. Nuove linee per tacchi e strutture, accessori gioiello d’avanguardia, modelleria semplice e ricercata in questa collezione “indignata” in nero e oro”. La giuria ha anche segnalato altri dieci lavori: 2) Mateus De Moraes Vinicius, Brasile; 2) Tommaso Felicetti, di Spello Foligno (Perugia); 2) Valentina Corapi, di Castiglione del Lago (Perugia); 5) Paolo Iacopini, Sant’Elpiodio (Fermo); 5) Ava Melendez, Perugia; 7) Artenisa Telo, Perugia; 8) Denise Bernardini, Fara in Sabina (Rieti); 8) Elison Bianchi, Cassina dè Pecchi (Milano); 10) Laura Spitaleri, Perugia. (ff)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati