Segnale Adidas: compra azioni dagli investitori scontenti

Tre riaggiustamenti al ribasso nella previsione dei profitti e crollo delle azioni (a luglio, in una sola seduta della Borsa di Francoforte, il titolo perdette oltre il 15%) hanno generato insoddisfazione tra alcuni investitori Adidas. L’azienda tedesca ha quindi deciso di riacquistare titoli per un importo pari a un miliardo e mezzo di euro entro il maggio 2017. Il segnale è quello di credere nel progetto industriale di medio termine. “La quotazione delle nostre azioni è decisamente sotto prezzo” ha specificato Robin Stalker, direttore finanziario di Adidas Group. L’autorizzazione al riacquisto in contanti è stata rilasciata dalla riunione annuale degli azionisti e intende inviare un ulteriore messaggio, quello della liquidità in portafoglio. “Sottolineiamo la nostra fiducia nella capacità di generare profitto e nelle potenzialità di crescita del gruppo” ha aggiunto Stalker. Bonus aggiuntivo: gli azionisti riceveranno un dividendo annuale tra il 20 e il 40% del reddito netto. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati