Steve Madden, il buongiorno si vede dal mattino: nel primo trimestre +5% le vendite, “oltre le nostre attese”

“Iniziamo il 2019 al meglio, perché il trimestre supera le nostre stesse attese. Il brand primario, Steve Madden, risulta cruciale grazie alla robusta crescita del wholesale di scarpe e accessori, ma anche per lo straordinario andamento online”. È la sintesi espressa da Edward Rosenfeld, ceo del gruppo Steve Madden, che prevede “nel lungo termine una crescita durevole delle vendite e dei risultati per gli azionisti”, grazie ai prodotti definiti “on-trend e al comprovato modello del business”. Rosenfeld prevede un “aumento delle vendite del 5-7%” a cui Wall Street ha risposto con il 4% di rialzo del titolo (180 nuovi azionisti a fronte dei 35 perduti). I numeri di gennaio / marzo 2019 parlano di profitti per 34,5 milioni di dollari (erano 28,7 nel Q4), ovvero il 13% in più. Le vendite sono in aumento del 5% (410,9 milioni, 389 di un anno fa), oltre le previsioni degli analisti. (pt)
Immagini tratte da stevemadden.com

 

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati