Tempe bene, ma non benissimo: per il colosso della scarpa nel 2016 su il fatturato (+10,7%), giù i profitti (-14,5%)

Tempe fa il record di fatturato (+10,7%), ma riduce i profitti (-14,5%). È stato un 2016 in chiaroscuro per Tempe, l’azienda che produce le calzature per il gruppo spagnolo Inditex (Zara e Massimo Dutti tra gli altri). Dopo due anni di crescita sfrenata nei profitti, Tempe ha chiuso l’anno scorso con un utile netto di 94,8 milioni di euro rispetto ai 110,9 nel 2015, anno in cui l’utile era cresciuto del 54%. Una riduzione che arriva nell’anno del record di fatturato: 1,2 miliardi contro 1,117 miliardi di euro del 2015. Fondata nel 1989, Tempe ha sede legale all’interno della sede Inditex a Arteixo (La Coruña), anche se la sua sede operativa si trova a Elche (Alicante). L’azienda, che è posseduta al 50% da Inditex e l’altra metà dall’impresario e presidente di Tempe Vicente García Torres, ha filiali in Messico, San Paolo (Brasile), Hong Kong e Shanghai (Cina). (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati