Tenta di vendere pelli rubate a un’azienda amica del derubato: arrestato

L’idea era quella di far visionare parte del pellame rubato che custodiva nel suo garage ad un nota azienda del settore. E così il ricettatore, un 63enne di Rimini, sabato mattina ha portato con sé parte della merce all’incontro. Il dipendente dell’azienda si è però subito accorto, grazie alla sigla della conceria produttrice impressa sulla pelle, che i pellami appartenevano a un suo conoscente, un imprenditore riminese del settore che mesi prima aveva denunciato un furto di pelli avvenuto nella sua azienda. I Carabinieri hanno così perquisito il garage dell’uomo, scovando i circa 490 metri quadrati di pellame e altro materiale rubato, restituiti al legittimo proprietario. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati