UITIC, la carica dei 500 per il 20° congresso dei tecnici della calzatura: 5 giorni di processo e innovazione

Quando Yves Morin, presidente di UITIC, ci presentava l’appuntamento di Porto, considerava la stima di circa 400 partecipanti come uno dei principali indicatori del crescente interesse intorno al congresso internazionale dei tecnici della calzatura. Ora che sull’appuntamento portoghese si alza il sipario, il dato definitivo dei partecipanti, salito a circa 500 persone (professionisti, imprenditori, ricercatori), provenienti da 260 Paesi dei 5 continenti, fotografa l’attesa che attornia la manifestazione. Organizzata da Apiccaps (l’associazione portoghese della calzatura) con il centro di ricerca lusitano CTCP, il programma della ventesima edizione di UITIC dal titolo “From Fashion to Factory: a New Technological Age” si struttura in due parti: prima, oggi, le visite in aziende espressione del miracolo calzaturiero portoghese; dal 16 al 18 maggio, poi, i giorni per l’approfondimento tecnico-scientifico. Noi ve li racconteremo in diretta da Porto.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati