Un ponte calzaturiero e culturale tra Francia e Giappone: J.M. Weston lancia un nuovo progetto formativo

Eccellenza, artigianalità, condivisione. Con l’intenzione di “perpetuare l’arte del saper fare”, nel 2011 è nata la Fondazione J.M. Weston, affiliata allo storico brand francese di calzature fondato nel 1891. Per valorizzare ulteriormente il lavoro manuale e artigianale, quest’anno è stato lanciato il J.M. Weston Foundation Awards. La prima edizione si è svolta presso l’Ambasciata del Giappone in Francia e a essere premiati sono stati quattro artigiani, due francesi e due giapponesi, che hanno vissuto un’esperienza di scambio lavorando nei migliori laboratori dei due Paesi. Nel mese di settembre, i due studenti giapponesi sono stati accolti all’interno di J.M. Weston, nella fabbrica di Limoges, mentre i due artigiani francesi hanno fatto un percorso di formazione nell’atelier di calzature di Yohei Fukuda a Tokyo. Secondo il progetto di formazione, ognuno dei partecipanti ha dovuto realizzare un paio di scarpe in partnership con gli artigiani locali, utilizzando i loro metodi di produzione. Obiettivi: trasmissione del sapere artigianale e condivisione culturale. Foto tratta da lefigaro.fr.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati