Under Armour supererà i tre miliardi di dollari

“Crediamo che il nostro business varrà molto di più dei tre miliardi che prevedevamo” ha affermato ieri agli analisti Kevin Plank, fondatore e amministratore delegato di Under Armour, forza crescente del prodotto sportivo negli Usa. Dai dati del terzo trimestre emergono ampi margini di crescita per fatturato internazionale (ancora modesto, pari al 10%) o quello della calzatura (15% del fatturato globale). Inoltre, le linee femminili rappresentano la metà del fatturato raccolto da quelle maschili. I profitti sono cresciuti del 22,4% (89,1 milioni di dollari) con il fatturato in aumento del 29,7% (937,9 milioni). L’abbigliamento aumenta del 25,6% (704,6 milioni), la calzatura del 50% (121,6 milioni), gli accessori del 32% (84,9 milioni). Entro il 2015, l’azienda con sede a Baltimora aprirà 100 nuovi negozi in aggiunta agli attuali 80. “La scarpa è il prodotto che ci offre più soddisfazioni – ha concluso Plank – e il suo business ci sta portando verso i 400 milioni l’anno grazie soprattutto a corsa e basketball”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati