USA, grazie al freddo e al Black Friday a novembre la scarpa sportiva vola: +5%

I risultati hanno sorpreso positivamente gli stessi analisti e, a loro dire, vanno attribuiti al freddo e alla spinta impressa al retail dai giorni di sconti e regali (Thanksgiving, Black Friday e Cyber Monday). A novembre le vendite di calzature sportive negli Stati Uniti hanno conosciuto un aumento su base annua del 3% in volume e, malgrado una stagione all’insegna della scontistica, del 5% valore. Lo riporta il centro di analisi di mercato NPD, dai cui dati emerge anche l’aumento medio del 2% del prezzo per paia alla vendita. Meglio ancora hanno fatto la calzatura sportiva femminile (+8%) e quella bambino (+6%). A trainare le vendite, sostiene NPD, c’è stato anche il clima: a differenza del caldo autunno di un anno fa, le temperature in media stagionale hanno favorito il commercio di modelli Fall-Winter. A proposito delle performance dei brand, gli analisti confermano il rallentamento di Nike, Puma e Under Armour a favore dell’avanzata negli States di Adidas (+10%). Bene anche Ugg (+17%) e Timberland.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati