Usa, Wolverine cresce grazie ai piccoli brand

I risultati preliminari del bilancio Wolverine Worldwide del 2013 esaltano i suoi brand secondari. L’azienda segnala ricavi per 2,69 miliardi di dollari, +5,5% sul 2012. Blake Krueger, ceo della società con sede a Rockford (Michigan), ha dichiarato: “Nel quarto trimestre abbiamo osservato la crescita in doppia cifra di Hush Puppies, CAT Footwear e Keds, con solido aumento in singola cifra per Merrell e Saucony, mentre il nostro mercato non è brillante per Sperry Top-Sider e Stride Rite. La prima, in particolare, ha subìto l’impatto del clima rigido, che ha favorito la stivaleria piuttosto che il casual”. In termini geografici, Wolverine lamenta la stagnazione delle vendite sul mercato domestico, che ha frenato la progressione commerciale in Asia e America Latina. L’azienda per il 2014 prevede una crescita analoga a quella appena registrata “a causa della prudenza del consumatore statunitense”. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati