Vi ricordate la suola per camminare in assenza gravità? Gli studenti che l’hanno ideata sono a un passo dalla finale

La suola che permette di camminare sulla Luna lancia in finale gli studenti veronesi. Il gruppo di alunni dell’Istituto Comprensivo Bosco Chiesanuova di Roverè (Verona) che ideato una suola in grado di mantenersi ancorati al terreno anche in assenza di gravità grazie alla forza elettromagnetica è riuscito ad accedere alla fase di selezione del Nordest che condurrà alla finale nazionale del concorso di robotica First Lego League 2019. I giovani ragazzi della squadra My ColLego hanno ideato una suola dotata di sensori a infrarossi che attivano le forze elettromagnetiche quando si trovano a una determinata distanza da una superficie. L’idea è stata poi affidata alle mani esperte degli artigiani del calzaturificio Gaibana di Bosco Chiesanuova, nei cui laboratori vengono sviluppate le calzature tecniche che gli astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), dove è stato realizzato il prototipo. La giuria ha apprezzato prima l’illustrazione del progetto dei ragazzi e successivamente la loro capacità nel risolvere i problemi di robotica che sono stati loro sottoposti. Il progetto degli studenti dell’istituto di Roverè, insieme a quello di altre due scuole veronesi, è stato inoltre selezionato per partecipare al concorso nazionale del MIUR “Oltre la robotica” che a maggio premierà le migliori idee tra un gruppo selezionato di 28.

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati