Vietnam, più export grazie ai big della sneaker

Il vice ministro vietnamita del Commercio, Do Thang Hai, è intervenuto alla 16ᵃ International Shoes & Leather Exhibition per comunicare lo stato dell’export calzaturiero. A luglio il Vietnam ha esportato 21,9 milioni di paia di scarpe in pelle (+10,4%), portando il totale dei primi sette mesi 2014 a quota 150,4 milioni, per un incremento del 19,5% su base annua. I maggiori produttori hanno ricevuto quest’anno un ulteriore aumento di pre-ordinativi dall’estero per il primo trimestre 2015 mentre Adidas, Nike e Puma stanno intensificando la presenza in Vietnam, la cui bilancia dei pagamenti, afferma il vice ministro, “viene costantemente sospinta dal calzaturiero, uno dei settori più solidi in virtù anche degli Usa, di cui il Vietnam è il secondo fornitore”. Il vice ministro ha poi sollecitato le aziende “a promuovere produzione, competitività e scambi commerciali per la riduzione dei rischi dei committenti in vista dell’adesione al Free Trade Agreement”, che sta spingendo molte aziende estere a insediarsi nel Paese. (mv)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati