Wall Street vola, benefici per i titoli della calzatura



Vedremo come Wall Street chiuderà oggi, ma la settimana è stata caratterizzata da una travolgente prestazione di tutti gli indici: Dow Jones (14.329), Standard & Poor’s 500 (1.544) e Nasdaq (3.232) sono infatti ai massimi livelli dell’ultimo quinquennio. Gli effetti sulle quotazioni del dettaglio e del calzaturiero sono stati positivi, come conferma la vincitrice della settimana, Shoe Carnival (+5%), che paradossalmente mercoledì ha comunicato incassi inferiori alle previsioni nel quarto trimestre, dovuti al calo delle prime due settimane di gennaio. Per gli analisti ciò dipende sia dall’attuale forza del comparto atletico sia dal desiderio di assicurarsi quote di una società solida nel momento in cui le sue quotazioni scendono. Skechers Usa (+3,3%) e Brown Shoe (+3,2%) occupano il secondo e terzo posto nelle prestazioni sul mercato finanziario (Brown Shoes detiene i marchi Sam Edelman, Via Spiga, Vera Wang, Franco Sarto e Dr. Scholl’s). Tre le aziende in controtendenza: Coach (-2,8%), Department Shoe Warehouse (-0,8%) e Saks (-0,6%).

Department Shoe Warehouse (Dws) è un outlet dello scontato, che ha recentemente annunciato il lancio del reparto lusso, Luxe 810, che includerà brand come Gucci, Prada e Ysl. (p.t.)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati