Wolverine cresce

Wolverine, gruppo calzaturiero statunitense, nel terzo trimestre fiscale ha riportato profitti per 57,8 milioni di dollari (+6%) a fronte di ricavi per 711,1 milioni (716,6 nello stesso periodo del 2013). Il segmento “performance” (brand: Merrell, Saucony, Chaco, Cushe e Patagonia) è cresciuto del 2,2 % mentre la divisione “Heritage” (brand: Wolverine, Cat Footwear, Bates, Sebago, Harley-Davidson Footwear e HyTest) è andato meglio: +4,6%. “Il nostro modello di business aiuta a ridurre i rischi a livello globale perché non dipende da un singolo brand, canale, mercato o gruppo di consumatori” ha detto agli investitori il ceo di Wolverine, Blake Kruger, il quale ha previsto, per l’intero 2014, una crescita del 2% e un fatturato di 2,7 miliardi di dollari. (pt)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati