Wolverine si riorganizza e chiude 140 negozi in America

Wolverine Worldwide Gruop, gruppo calzaturiero statunitense proprietario di brand come Merrelle e Hus Puppies, ha deciso di avviare la riorganizzazione del settore retail, annunciando che chiuderà 140 punti vendita entro la fine del 2015. Il programma prevede circa lo stop di 60 negozi nel 2014 e di altri 80 nel 2015. Tutte le chiusure riguarderanno il mercato americano dove il marchio realizza la maggior parte del fatturato. L’annuncio è arrivato in un momento positivo per il marchio che ha chiuso il trimestre al 14 giugno 2014 con ricavi a 613,5 milioni di dollari, in crescita del 4,4% sul 2013. (mc)

CONTENUTI PREMIUM

Scegli uno dei nostri piani di abbonamento

Vuoi ricevere la nostra newsletter?
iscriviti adesso
×
Sei un nuovo utente? Abbonati/Registrati